thumbnail Ciao,

Il dirigente rossonero ha spiegato che il club si ritira dalla trattativa per riportare a Milano il campione brasiliano.

Sembravano riavvicinarsi sempre più le strade di Milan e Ricardo Kakà. Il centrocampista offensivo brasiliano del Real Madrid, infatti, è da tempo che manifestava la volontà di cambiare aria visto che con Mourinho non trova spazio. E la possibilità di un ritorno al club rossonero solleticava molto la sua voglia di essere nuovamente protagonista sul campo.

La trattativa era stata avviata e nelle ultime ore sembrava che l'affare potesse effettivamente andare in porto, visto che il giocatore aveva accettato la riduzione del suo stipendio, anche se non del 50 per cento come avrebbe voluto il Milan (l'offerta rossonera è di 5 milioni di euro a stagione, a fronte dei 10 milioni di euro che Kakà guadagna attualmente).

Giungono quindi quasi come un fulmine a ciel sereno le parole dell'amministratore delegato del Milan, Adriano Galliani, che, come riferisce l'Agenzia Ansa, ha di fatto chiuso la trattativa.

"E' saltata la trattativa per Kakà - ha detto Galliani a margine della presentazione del calendario Panini a Milano, come riferisce l'Agenzia Ansa - Quindi rinunciamo". Le ragioni del passo indietro sono quelle che Galliani aveva già detto nelle scorse ore, ossia la diversa fiscalità fra Spagna e Italia, che ha 'costretto' il Real Madrid a non concedere in prestito il giocatore. Il Milan, infatti, intendeva prendere Kakà in prestito, ma il club spagnolo era disposto solo alla cessione a titolo definitivo.

"Kakà ha fatto tutti gli sforzi possibili e immaginabili - ha spiegato ancora Galliani, intervistato da Sky Sport24 a margine della presentazione a Milano del nuovo album di figurine Panini - Ma tutto è saltato per problemi legati alla fiscalità che hanno indotto il Real Madrid a stoppare la trattativa. Quando un Paese paga il 24% e un altro il 47-48% bisogna chiedersi se è normale così. A questo punto, credo che rimarremo come siamo. Del resto, la nostra squadra in 13 giornate ha fatto più punti di tutti".

Alla domanda, poi, su chi arriverà al Milan fra Balotelli, Beckham e Kakà, Galliani ha risposto sconsolato: "Mi sa nessuno dei tre".

Sullo stesso argomento