thumbnail Ciao,

L'olandese è stato accolto come un eroe al momento del suo arrivo all'aereoporto di Istanbul: la sua auto è stata lettaralmente assaltata.

Dopo aver lasciato Milano in mattinata è arrivato ad Istanbul, sua nuova città, il centrocampista olandese ex-Inter Wesley Sneijder. Nonostante il diretto interessato abbia espresso nei giorni scorsi più di qualche perplessità a trasferirsi alla corte di Terim, i tifosi hanno accolto nel migliore dei modi l'orange.

All'aereoporto di Istanbul Sneijder è stato infatti accolto dalla presenza di una ottantina di giornalisti e di tantissimi tifosi del Galatasaray (più di 100). Altri tifosi lo attendevano al di fuori del terminal dell'aereoporto, e lo hanno letteralmente assalito al momento della sua uscita.

L'olandese ha anche posato per le prime foto con la nuova maglia ed ha anche affermato: "E' tutto veramente incredibile, è qualcosa che mi rende molto orgoglioso. Che cosa incredibile. L'accoglienza dei tifosi è stata incredibile. Ho parlato un po' in italiano con Terim, cercherò di imparare il turco il più presto possibile". Insieme al resto della sua famiglia ha raggiunto l'Hotel Four Season dove trascorrerà la notte.

Sono arrivate anche le parole di Terim, nuovo tecnico di Sneijder: "Non c'è niente da dire sul fatto che il presidente abbia portato in Turchia un giocatore che ha fatto una carriera veramente incredibile. Speriamo che Wes possa dare il suo contributo alla squadra, adattandosi al resto della squadra. So bene come gioca, non c'è molto da dire quando hai indossato le maglie di Inter e Real Madrid. Gli auguro ogni fortuna con noi".

Si attende adesso solamente l'ufficialità da parte della società turca, che comunque ha già trovato l'accordo con Sneijder per quanto riguarda tutti gli aspetti del contratto. Il giocatore è già all'interno del palazzo sede del club.

Sullo stesso argomento