thumbnail Ciao,

Il patron nerazzurro ha incontrato questa mattina Sneijder e i due si sono confrontati riguardo l'eventuale permanenza dell'olandese all'Inter o il suo trasferimento al Galatasaray

Sono giorni decisivi per il futuro di Wesley Sneijder, che sembra sempre più vicino a lasciare l'Inter per iniziare una nuova avventura in Turchia, fra le file del Galatasaray. E che il giocatore sia molto vicino al trasferimento al club turco in questa finestra di calciomercato di gennaio è lo stesso patron nerazzurro, Massimo Moratti, a confermarlo.

Secondo quanto riferisce Sky Sport24, infatti, questa mattina Moratti e Sneijder si sono incontrati presso un hotel di Milan. I due hanno parlato per circa un'ora, spiegando le proprie ragioni e a quanto pare c'è stato un riavvicinamento fra le due parti, dopo giorni in cui la rottura sembrava ormai inevitabile.

Certo, questo non significa che Sneijder rimarrà sicuramente all'Inter, ma di sicuro si è aperta una nuova possibilità che il centrocampista olandese non lasci il nerazzurro. "Ci siamo incontrati - ha spiegato Moratti all'inviato di Sky Sport che ha 'sorpreso' i due - Era una chiacchierata che ci voleva, che tra l'altro è stata molto piacevole. Se c'è stata la riappacificazione? Ma non c'è stata mai la guerra. E' stata solo una chiacchierata per fare il punto della situazione. Qual è? Rimane ancora uno spiraglio perché Wesley rimanga, anche se credo sia più vicino al Galatasaray".

Anche Sneijder ha rilasciato una breve dichiarazione in merito... "Le parole del presidente sono quelle giuste - ha detto - Io amo questa squadra e i tifosi sono la cosa più importante, ma non posso ancora sbilanciarmi su quale sarà l'esito di questa trattativa".



Sullo stesso argomento