thumbnail Ciao,

Lopez piace da tempo anche alla Fiorentina e di recente sarebbe entrato nel mirino della Lazio. Il Lione è bottega cara e non lo cederà se non a fronte di un'offerta valida.

I primi 20 giorni di gennaio sono volati via e la Juve non ha ancora messo a segno il colpo tanto desiderato da Conte: il nuovo attaccante. Per settimane sono circolati i nomi di Drogba e Llorente adesso però serve un'accelerata decisiva.

Se per l'ivoriano ogni discorso sembra ormai sfumato, lo spagnolo arriverà certamente a Torino ma solo a partire da giugno. Il suo contratto da 4,5 milioni di euro per i prossimi quattro anni è pronto da tempo, non resta che aspettare l'estate per poterlo accogliere.

I nomi sulla lista di Marotta restano quindi quelli di Immobile e Borriello (per i quali è arrivato un secco rifiuto da parte di Preziosi), Gabbiadini (il Bologna non vuole farlo tornare alla base prima di giugno) e soprattutto quello di Lisandro Lopez.

L'attaccante argentino è un bomber dalla grande esperienza internazionale e, dopo l'ultima partita di campionato contro l'Evian, ha salutato i tifosi del Lione con un giro di campo. Nelle scorse settimane si è parlato di un'offerta di prestito con il club transalpino che ha decisamente bocciato questa ipotesi.

Lopez piace da tempo anche alla Fiorentina e di recente sarebbe entrato nel mirino della Lazio. Il Lione è bottega cara e non lo cederà se non a fronte di un'offerta che ne rispecchi il suo reale valore, Marotta ci lavorerà su.

A proposito di punte, in Spagna è iniziata a circolare con insistenza una voce che vorrebbe la Juventus su Higuain. Si tratta di un nome buono eventualmente per giugno e c'è già chi parla già di uno possibile scambio con Vidal.

Conte intanto aspetta con impazienza il rinforzo: "Se arriverà un attaccante? Magari ne ho chiesi due". Più chiaro di così...

Sullo stesso argomento