thumbnail Ciao,

Gasperini è contento a metà per il punto contro la Lazio: "Rimane il rammarico per non aver ottenuto i 3 punti"

Il tecnico del Palermo ha poi sottolineato la gran partita di Dybala: "E' un investimento per la società, è normale che sia incostante ma oggi ha fatto una grande prestazione".

Nonostante la bella prestazione e il punto conquistato al Barbera contro una squadra di vertice come la Lazio, il tecnico del Palermo, Gian Piero Gasperini, è soddisfatto a metà. "E' stata un'ottima partita, sono contento per la reazione della squadra dopo lo 0-1 ma ci rimane per l'ennesima volta il grosso rammarico per non aver ottenuto i tre punti. - ha dichiarato nel post partita - Nel secondo tempo abbiamo giocato davvero bene".

Il goal a freddo di Floccari nel primo tempo ha un po' tagliato le gambe ai rosanero, che tuttavia nella ripresa sono riusciti a risalire la china. "Il primo goal è stato abbastanza strano - ha detto Gasperini - e sul rigore siamo stati un po' polli, per il resto abbiamo concesso poco agli avversari. Questa squadra ha tenuto sempre bene il campo anche quando ha giocato contro delle squadre blasonate".

Il punto conquistato oggi fa morale in vista del lungo cammino che attende i siciliani per conquistare la salvezza. "Abbiamo avuto un calendario difficile che ci ha visto affrontare le squadre più forti, - ha spiegato Gasperini - ed in trasferta abbiamo dilapidato quei punti che oggi ci permetterebbero di stare più tranquilli".

Il tecnico di Grugliasco ha parlato anche della posizione di Dybala, che, nonostante il goal di oggi, potrebbe anche essere ceduto da qui al 31 gennaio. "Dybala è un investimento per la società - ha sottolineato Gasperini - E' normale che non abbia continuità di prestazione per l'età, ma oggi ha fatto una grande prestazione. Aveva espresso la volontà di andarsene, vedremo cosa succederà...''.

Sullo stesso argomento