thumbnail Ciao,

L'estremo difensore catalano sarà in maglia blaugrana, poi l'addio: "Stiamo cercando un portiere che sappia giocare come vogliamo noi, abbiamo un anno e mezzo di tempo".

La notizia è giunta ieri. Victor Valdes non rinnoverà il suo contratto in scadenza nel 2014. Il giocatore ha bisogno di nuovi stimoli, il Barcellona dovrà trovarsi un nuovo portiere. Nonostante la trasferta di domani contro la Real Socieda, la conferenza di Tito Vilanova è incentrata sul suo estremo difensore.

"Ho parlato con lui e rispetto la sua decisione di giocare dove vuole" ha rivelato l'allenatore del club catalano in sala stampa. "Abbiamo rispetto di lui, è il nostro portiere titolare. Si merita di essere sereno visto tutto quello che ha dato all nostro club".

"Lui non ha detto che vuole andare, solo non vuole rinnovare il suo contratto. Ci sono persone che pensano che lui ci stia dando il tempo per trovare un altro portiere e le altre persone che pensano come lui ci lasci con un problema".

Vilanova usa solo parole al miele: "Abbiamo tutti il diritto di giocare in altre città, altre culture, altre squadre. Non mi ha sconvolto per niente perché so che è professionale, continuerà a lavorare. Non so se lo venderemo a gennaio, so solo che non rimarrà dopo il 2014".


Il rammarico comunque c'è: "E' un peccato perché credo che lui sia il portiere ideale per il Barcellona. Io rispetto la sua decisione e non mi ha sconvolto. Egli continuerà ad aiutarci vincere le partite.
Credevo avrebbe rinnovato, non ho futuro da indovino".

Ora occhi sul mercato: "
Il margine che abbiamo fino alla sua partenza è un anno e mezzo, non è male. I nostri esploratori seguono i giocatori in tutto il mondo tutto l'anno. Chiediamo qualcosa in più qui, uno che sappia giocare con i piedi. Sono sicuro che troveremo un grande estremo difensore".

Sullo stesso argomento