thumbnail Ciao,

Il vicepresidente blucerchiato esclude la partenza di alcun gioiello della rosa rigenerata da Delio Rossi e promette di adeguare il contratto al giovane attaccante argentino.

A margine della riunione della Lega di Serie A per l'elezione (si spera) del nuovo presidente che dovrebbe prendere il posto del dimissionario Beretta, parla tra gli altri anche il vicepresidente della Sampdoria Edoardo Garrone.

Ed anche nel suo caso, il piatto forte del discorso è il mercato che impazza. Il dirigente blucerchiato smentisce a manetta le cessioni dei suoi gioielli, partendo dal negare il presunto asse che si sarebbe formato col Milan: "Se Pazzini può tornare alla Sampdoria? Fantacalcio, fantasie dei giornali. Non c'è niente. Idem per Obiang e Poli al Milan. Resteranno entrambi".

Ed a proposito di gioielli, inevitabile parlare del giovane Mauro Icardi, in rampa di definitiva esplosione. Anche lì, scatta la blindatura di fronte alle voci più disparate che lo vorrebbero nel mirino di mezza Serie A: "Icardi resterà a Genova e il nostro obiettivo è quello di fargli firmare un nuovo contratto. Adesso ne ha uno da Primavera e c'è stato un primo incontro per trovare un'intesa. Magari ci vorrà qualche altra settimana ma troveremo un accordo. Non sarà un problema. Puntiamo su di lui e vogliamo tenerlo ben oltre il 2015. Per il momento sta disputando un grande campionato, ma adesso si deve confermare. Avere un tecnico come Delio Rossi che può farlo crescere e maturare per lui è un vantaggio".

"Rossi ha fatto bene finora e credo che sia il nostro più grande rinforzo - argomenta Garrone - ha rivalutato i giocatori e contro Juventus e Milan abbiamo fatto molto bene. Palombo? A inizio stagione era fuori per scelta tecnica e io non entro nelle scelte tecniche. Delio Rossi lo ha messo in una posizione che non aveva mai ricoperto e sta facendo bene".

Si parla poi di mercato in entrata: "Cerchiamo un centrale e un vice Eder, ma niente nomi: quelli li sanno i miei collaboratori, non io. Pozzi al Siena? La trattativa è in fase conclusiva. Credo che il prestito sarà la formula scelta. Silvestre? Per lui non ci sono trattative".

Sullo stesso argomento