thumbnail Ciao,

Ghirardi non si fa illusioni su Saponara: "Resta in comproprietà ma a luglio sceglierà il Milan". Su Donadoni: "resterà anche l'anno prossimo"

Il Presidente del Parma non si illude di riuscire a trattenere Saponara in estate, a differenza del tecnico che blinda fino all'anno prossimo.

Al suo arrivo davanti alla sede della Lega Calcio per partecipare al Consiglio, il presidente del Parma Tommaso Ghirardi è stato preso d'assalto dai numerosi cronisti presenti sul posto. Principale argomento dell'intervista è stato il gioiello Saponara, in comproprietà tra emiliani e Milan.

"Oggi con il Milan ci saranno solo due chiacchiere in amicizia, non c’è niente di particolare. Il giocatore resterà in comproprietà, poi sarà il ragazzo a dire dove preferirà giocare. Penso che alla fine comunque deciderà di andare al Milan, di solito è così". Il Milan ha appena acquistato la metà del cartellino del giocatore dall'Empoli - squadra in cui resterà fino a giugno - e punta su di lui per il futuro.

Nei giorni scorsi si è parlato anche di un interessamente dei rossoneri per il tecnico gialloblù Donadoni. In merito a queste indiscrezioni, Ghirardi ha dichiarato: "Fa piacere che sia seguito dal Milan, ma conosco la persona e l’uomo e sono sicuro che resterà a Parma anche il prossimo anno.

I rossoneri ci hanno chiesto Belfodil? No, non ce l’hanno chiesto...Pabon? Piace a diverse squadre in tutto il mondo, ma è un giocatore del Parma e crediamo in lui, per cui se se ne andrà sarà solo in prestito
".


Sullo stesso argomento