thumbnail Ciao,

Il direttore generale dell'Atalanta ammette la fase di stallo in cui è piombata la trattativa per portare l'esterno italo-argentino alla corte di Stramaccioni.

La trattativa tra Inter e Atalanta per il passaggio di Ezequiel Schelotto alla corte di Stramaccioni non si sblocca. A rivelarlo è il direttore generale degli orobici, Pierpaolo Marino, il quale ha ammesso la fase di stallo in cui è piombato l'affare.

"Con l'Inter abbiamo un buon rapporto e abbiamo parlato, ma la trattativa non decolla - ha evidenziato il dg della Dea all'ingresso della Lega Calcio - La distanza tra le parti è 2 milioni? Non lo so... Noi Schelotto saremmo contenti di tenerlo. Lui un po' meno? Vedremo. A fine mercato tante situazioni possono cambiare".

Marino, inoltre, ha anche detto la sua sulla cancellazione del -2 di cui ha beneficiato il Napoli: "Mi fa piacere, ma dal mio punto di vista sono rammaricato per quello che è successo nelle ultime 2 stagioni all'Atalanta.

Quest'anno siamo partiti da -2 per un presunto illecito nella partita contro il Padova, ma del Padova coinvolto non c'è nessuno... La responsabilità oggettiva era stata introdotta per punire le società maneggione, ma qui siamo di fronte a tesserati infedeli e per i club difendersi non è affatto facile".

Sullo stesso argomento