thumbnail Ciao,

Gli azzurri duellano col Parma per Josip Radosevic, talentuoso mediano dell'Hajduk. Il ds Bigon dovrà inoltre affrontare il capitolo scontenti: da Fernandez a Dzemaili...

Cambiano le strategie di mercato del Napoli dopo la doppia assoluzione di Cannavaro e Grava. Stando alle recenti dichiarazioni del ds Bigon, sembra da escludere l'acquisto immediato di un nuovo difensore. I vari Astori, Paletta e Andreolli restano comunque nel mirino, ma per giugno.

Un rinforzo in difesa potrebbe arrivare subito soltanto in caso di cessione simultanea di Fernandez e Uvini. Il primo vuole giocare di più, anche perchè non è riuscito a trovare spazio nemmeno durante il mese di assenza per squalifica del capitano. Il brasiliano, invece, potrebbe essere ceduto in prestito per farsi le ossa, visto che le richieste non gli mancano.

A centrocampo resta molto forte il pressing su Josip Radosevic, promettente mediano dell'Hajduk Spalato che compirà 19 anni ad aprile. Sul ragazzo - simile a Behrami nello stile di gioco - c'è anche il Parma, ma gli azzurri contano di riuscire a portare a termine la trattativa. Secondo 'TuttoSport', sarebbe già stata raggiunta l'intesa sull'ingaggio (250mila euro più bonus per 5 anni), resta da trovare quella con l'Hajduk, che ha respinto l'offerta azzurra di 3 milioni. I croati vogliono altri 500mila euro, una distanza che sembra colmabile.

Radosevic potrebbe arrivare a giugno, o anche subito, in caso di addio di uno tra Dzemaili (che, come Fernandez, è stufo di fare panchina) e Donadel, che non riesce a trovare estimatori a causa dell'alto ingaggio. Ha già salutato la compagnia il cileno Vargas, che ieri ha firmato col Gremio e domani verrà presentato ufficialmente. La formula è quella del prestito secco, di durata annuale nel caso in cui il club di Porto Alegre andrà avanti in Coppa Libertadores. Altrimenti, a giugno il ragazzo potrà rientrare a Castel Volturno.

Sullo stesso argomento