thumbnail Ciao,

I nerazzurri vogliono piazzare Jonathan e Alvarez. Duncan è ad un passo dal Livorno, Mbaye richiesto dal Chievo, comproprietario di Bellomo, per il quale c'è una strategia...

L'Inter è in pole position per Nicola Bellomo, talento del Bari, che ne detiene metà del cartellino (l'altra metà è del Chievo). I nerazzurri devono duellare con Milan (che però pare essersi defilato), Roma e Genoa, ma contano di riuscire a spuntarla. L'offerta per avere la metà in possesso del club biancorosso è di 2 milioni più un giovane a scelta.

Moratti, intanto, punta a consolidare anche i rapporti con i veronesi, ai quali potrebbe andare il giovane Mbaye. Insomma, per arrivare a Bellomo non si vuole lasciare nulla di intentato, viste le qualità e le potenzialità del talento barese.

Prima di sbloccare il mercato in entrata, però, serve cedere. A parte la telenovela Sneijder, l'obiettivo è vendere quanto prima i vari Jonathan e Alvarez. Difficile, invece, che parta Coutinho, per il quale è stata respinta un'offerta dell'Aston Villa. Lo stesso dicasi per Silvestre, che dovrebbe rimanere a Milano vista l'emergenza in difesa.

Per il terzino brasiliano si era fatto avanti il Flamengo, ma la pista si è improvvisamente raffreddata. Su Alvarez ci sono tante squadre (Wolfsburg e Porto tra queste), ma anche qui non c'è ancora nulla di concreto. Il giovane Duncan, intanto, è ad un passo dal Livorno, dove si trasferirà in prestito.

La stessa formula con cui Livaja dovrebbe andare al Siena, nell'affare Schelotto con l'Atalanta, che prenderà la metà del baby croato. Sono ore di attesa per l'italoargentino, che vuole a tutti i costi l'Inter. Che, però, prima di comprare, deve assolutamente vendere.

Sullo stesso argomento