thumbnail Ciao,

Il giocatore, che sta incantando al Sudamericano Under 20 con la sua Colombia, sembra avere le idee chiare sul futuro. Il club di Moratti è il primo nelle sue preferenze.

Juan Fernando Quintero esce allo scoperto. Il gioiellino colombiano, classe 1993, che con la sua Nazionale sta incantando al Sudamericano Under 20, ha fatto capire a chiare lettere che vuole un grande club. Anzi, ancor più precisamente, che vuole l'Inter. Sì, dovesse scegliere il club del suo futuro, il promettentissimo centrocampista del Pescara opterebbe per i nerazzurri, senza nulla togliere ad altre squadre, naturalmente.

"A me piace l'Inter - ha spiegato Quintero alla 'Gazzetta dello Sport' - È chiaro che non direi no ad altre squadre forti, però penso in grande: Manchester, Milan, Juventus... Deciderò con la mia famiglia e con Calleri, il mio procuratore".

Ad attrarlo di più del club di Moratti, è il fatto che abbia "molti sudamericani. E in Italia sto bene". Il colombiano, che all'estero è corteggiatissimo dal Manchester United, ha sottolineato comunque di trovarsi benissimo a Pescara: "I tifosi mi piacciono. Poi vicino a Pescara il 14 novembre è nata Maria José, mia figlia. E anche in campo, dopo qualche problema fisico, ora è tutto okay".

Il suo ruolo preferito rimane quello di "trequartista. Però anche in questo devo crescere tanto, lavorare". Intanto già adesso Quintero vale tanto, esattamente 10 milioni, come dichiarato dal presidente Sebastiani: "Ah, non lo sapevo e in effetti io non so se valgo 10 milioni. Devo imparare, lavorare".

Per l'immediato il sogno è vincere il Sudamericano Under 20 con la sua Colombia, per il futuro c'è un punto di arrivo ben preciso: arrivare ai livelli di "Rivaldo, il più forte. Sono cresciuto a Medellin, in un barrio povero, però ho sempre voluto vederlo giocare, al Barcellona, al Milan, all'Olympiacos. Ma per avvicinarmi a lui devo capire tante cose, lavorare...".

Sullo stesso argomento