thumbnail Ciao,

ESCLUSIVA - Il centrocampista del Chelsea, che non rinnoverà il contratto coi Blues, sembra preferire per il futuro un trasferimento negli Usa.

Potrebbe esserci la Major League Soccer nel futuro del centrocampista del Chelsea Frank Lampard. I Los Angeles Galaxy hanno infatti cominciato a parlare con il giocatore dei Blues per cercare di convincerlo a seguire le orme del suo connazionale David Beckham.

E' infatti oramai quasi certo che non verrà rinnovato il suo contratto in scadenza il prossimo giugno: il club londinese non ha intenzione di continuare ad assicurargli un ingaggio da 150.000 sterline a settimana per i prossimi anni.

Le offerte per Lampard, all'interno della stessa Premier League, nonostante i suoi 34 anni, non sono mancate (Manchester United, Arsenal ed Everton, che gli ha offerto un contratto di tre anni). Lo cercano anche in Italia (Lazio, Inter e Fiorentina), ma Frank non sembra preferire un trasferimento nello stivale. L'ex-West Ham sembra preferire da questo punto di vista il trasferimento negli Usa.

Nonostante il suo compagno di squadra Terry, capitano del Chelsea, abbia affermato che perdere un giocatore di tale levatura potrebbe essere devastante, la dirigenza del Chelsea non sembra affatto intenzionata a tornare indietro nelle proprie decisioni. Dal prossimo mese Lampard sarà libero di firmare un nuovo contratto. Ogni club americano ha la possibilità di poter ingaggiare ogni anno tre giocatori che possono superare il limite salariale previsto dalla federazione.

Lo stesso allenatore dei Galaxy Bruce Arena, pur non facendo espressmente il nome di Lampard, ha comunque ammesso che la squadra ha bisogno di un top player: "Abbiamo bisogno di un centrocampista in vista della prossima stagione. E sarebbe conveniente che acquistassimo un top player proprio in questo ruolo!".

Sullo stesso argomento