thumbnail Ciao,

Silvio Pagliari conferma che i bianconeri hanno tentato più volte di riprendere la punta, trovando però il rifiuto dei felsinei: "Marotta e Paratici lo hanno chiamato più volte".

Intervenuto ai microfoni di 'Radio Sportiva', Silvio Pagliari, l'agente dell'attaccante del Bologna, Manolo Gabbiadini, ha confermato le voci sull'interesse della Juventus, che vorrebbe portarlo a Torino fin da gennaio, trovando tuttavia l'opposizione del club emiliano.

"La Juve ha fatto un tentativo, anche ripetuto, ma il Bologna non lo lascia andare. - ha spiegato a 'Radio Sportiva' - Poi, fino al 31 gennaio può succedere di tutto, però in questo momento le cose stanno così: c´è stata una richiesta forte, ma il Bologna è sempre riuscito a respingerla al mittente. In ogni caso, comunque vada, sarà un successo".

"Lo dico perché ne sono fermamente convinto. - ha proseguito Gabbiadini - A Bologna sta facendo esperienza e sta giocando, ma se chiama la Vecchia Signora è sempre motivo di orgoglio. Lo è stato a luglio, quando hanno investito pesantemente sul ragazzo, in estate, e lo sarebbe adesso. Il fatto che Marotta e Paratici chiamino ripetutamente per questo ragazzo è una soddisfazione non da poco per me e per Manolo".

Pagliari ha poi parlato di Schelotto, in trattative per il passaggio dall'Atalanta all'Inter, ma seguito da diverse squadre. "L´Atalanta si è cautelata con un giocatore come Giorgi, che ha caratteristiche diverse da Schelotto, ma gioca nello stesso ruolo. - ha affermato l'agente - Per questo, non mi meraviglierei se a gennaio o a giugno Schelotto vestisse un'altra maglia".

Sullo stesso argomento