thumbnail Ciao,

Il portiere clivense ha disertato le sedute di allenamento con la 'formazione della diga' e si appresta a sbarcare in terra sicula. Dalla Turchia spunta l'ipotesi Milan Baroš.

Il mercato del Palermo potrebbe subire un'impennata a breve: la trattativa con il Chievo Verona per Sorrentino sembra in dirittura d’arrivo tanto che il portiere clivense si è sentito in diritto di non partecipare alle sedute d’allenamento di ieri, né a quella mattutina né a quella pomeridiana. Svolta inaspettata perfino per il ds Sartori che ha affermato “non ce l’aspettavamo ma se il Palermo lo vuole veramente, conosce le nostre richieste”.

La sensazione è che il trasferimento sia questione di poco, la differenza economica sembra essere minima, forse l’inserimento di Kurtić o il passaggio di Bizzarri in terra veneta potrebbero sbloccare una volta per tutte l’affare. A quel punto il Palermo potrebbe piazzare Ujkani (Inter, Lazio e Torino) o Benussi (sempre Torino, Cesena e Spezia).

L’altra questione focale è quella dell’attaccante. Sfumata la pista Hugo Almeida – l’ingaggio di 2 milioni e mezzo è ampiamente oltre il tetto imposto da Zamparini e il giocatore non ha intenzione di abbassarsi l’ingaggio per una ‘squadra di bassa classifica’ ipse dixit, inoltre le richieste del Beşiktaş sono state ritenute eccessive dal club siculo – inizia a farsi strada un’altra idea turca.

Il nome nuovo è quello di Milan Baroš, attaccante ceco capo-cannoniere agli Europei del 2004, 31 anni compiuti da pochi mesi e una grande voglia di lasciare Istanbul. Il rapporto con Terim è pessimo, il giocatore è ormai relegato ai margini della rosa e rilanciarsi in un campionato come quello italiano può essere un’ottima opportunità per lui. Inoltre la scadenza del contratto a giugno non può che essere un incentivo al Galatasaray per cercare di racimolare qualche spicciolo ed evitarsi cinque mensilità per un calciatore inutilizzato.

Sul fronte delle cessioni è ormai definito il passaggio di Milanović al Vicenza che andrà via con la formula del prestito gratuito fino a fine stagione, mentre potrebbero restare all’ombra del Montepellegrino sia Igor Budan che Eran Zahavi: l’interesse del Pescara per l’attaccante sembra non concretizzarsi mentre l’ipotesi di un rientro in Israele per il fantasista è momentaneamente sospesa a causa dell’elevato ingaggio, insostenibile per i club locali. Nessuna notizia per Rios, che Lo Monaco avrebbe intenzione di piazzare nelle Americhe ma solamente con una formula soddisfacente per la società.

Sullo stesso argomento