thumbnail Ciao,

Il procuratore dell'esterno crede nella possibilità del suo assistito di reindossare la maglia azzurra al termine di questo campionato e promuove le operazioni di mercato del club.

Il passaggio di Andrea Dossena dal Napoli al Palermo prevede anche un biglietto di ritorno. Ad annunciarlo è il procuratore del calciatore, Roberto La Florio, ai microfoni di 'Radio Crc': "E' andato al Palermo per giocare di più. E' soltanto un arrivederci quello di Andrea al Napoli. Ha una bella personalità: a giugno potrebbe tornare ad essere un giocatore azzurro però se si impone bene potrebbe restare in Sicilia".

L'agente ha speso parole anche sull'atteggiamento che il club di De Laurentiis sta avendo sul mercato: "Si sta muovendo bene. Ha messo dentro due tasselli che vanno a doppiare due ruoli fondamentali. La politica del Napoli è quella di avere il doppione di ogni ruolo".

"Dietro a Cavani, Calaiò potrebbe subentrare bene. Un giocatore pronto e capace. Il campionato italiano ha qualità, il Napoli lo dimostra, avere 13 punti in più è importante, ciò dimostra che la squadra è cresciuta. Per il Napoli non avere la Champions League è fondamentale per continuare a credere di potercela fare. Si è visto come la Juventus, causa Champions, stia perdendo qualche punto".

Le ultime considerazioni sono per Stephan El Shaarawy che si sta dimostrando un fuoriclasse anche fuori dal campo: "Non pensa ad essere capocannoniere. Lui resta con i piedi per terra e lavora per migliorarsi. E' solo un ragazzo di vent'anni."

Sullo stesso argomento