thumbnail Ciao,

Il ds del club veronese: "Non posso confermare con certezza che si stia allontanando dal Chievo, dipende dalle società che sono interessate a lui"

Si avvicina l'ora del divorzio tra Stefano Sorrentino e il Chievo Verona: il portiere gialloblù, accostato all'Inter ad inizio gennaio ma ora al centro di una trattativa con il Palermo, non ha preso parte all'allenamento odierno e il suo trasferimento sembra sempre più vicino.

A 'Radio Sportiva' il direttore sportivo del club clivense Giovanni Sartori però non si sbilancia: "Sembrerebbe che non si stia allenando, e non è una cosa programmata. Non posso confermare con certezza che si stia allontanando dal Chievo, dipende dalle società che sono interessate a lui: non è detto che vada a Palermo, se lo vuole deve cercare di andare incontro alle richieste del Chievo".

Sartori annuncia però che il Chievo ha intenzione di muoversi con decisione anche in entrata: "Abbiamo in mente un paio di cose su giocatori speriamo titolari, ovviamente se parte Sorrentino dovrebbe arrivare anche un portiere".

Non andrà via invece Thereau, accostato alla Fiorentina: "Sono invenzioni e non possiamo seguire le voci: la verità è che non c´è niente, almeno per il Chievo: l´unico per cui abbiamo richieste è Sorrentino, oltre a giocatori che giocano poco, ma su quelli importanti non ne abbiamo".

Sartori ha infine sottolineato l'ottimo operato di Corini: "Speravamo in questa esplosione di Corini, ha fatto un buon lavoro e speriamo che continui. Lui conosceva benissimo il nostro ambiente, sa tutto della società e l'adattamento è stato facile: bisogna dare merito a lui e alla squadra che ha avuto una bella reazione".

Sullo stesso argomento