thumbnail Ciao,

“Con la B perdo 40 milioni”. Zamparini vuole scongiurare la retrocessione, lavora sul mercato in entrata: Buonanotte, Almeida e Acquafresca i nomi per l'attacco.

Tutt’altro che un paziente Giobbe, ormai gli umori e il carattere del presidente Zamparini sono diventati proverbiali, ma sembra che il tempo (sarà l’età?) stia ammorbidendo il patron del Palermo che, anche dopo 5 sconfitte in 6 giornate è pronto a non mettere in dubbio il rapporto che lega Gasperini al club.

Dopo aver fatto qualche operazione in difesa, ora Lo Monaco  e Zamparini devono mettere insieme qualche nome per l’attacco. Il presidente è stato chiaro: Miccoli lì davanti è solo e non è sufficiente, in più lo scambio con Bianchi è uno scenario non tanto da fantacalcio.

A risollevare le sorti in zona goal dei rosanero sarebbe dovuto arrivare Diego Buonanotte del Malaga con la formula del prestito oneroso. Ma il club spagnolo ha fatto dietro front,  la trattativa però non è ancora conclusa.

L’obiettivo principale è Hugo Almeida del Besiktas ma è difficile che l’operazione vada in porto, per questo motivo si spinge anche per Acquafresca del Bologna alla ricerca del rilancio. Intanto è quasi ufficiale, almeno a detta di Lo Monaco, il trasferimento di Sorrentino dal Chievo a cui sono stati offerti 3 milioni più un bonus di 1 milione in caso di eventuale salvezza.

Sullo stesso argomento