thumbnail Ciao,

Il centrocampista brasiliano si è affidato a Giuliano Bertolucci, procuratore che svolse già un ruolo decisivo nella trattativa Juan Jesus. Intanto Schelotto ha preso già casa...

Dipende tutto da Sneijder. L'Inter aspetta con ansia di vendere l'olandese per ricavare il tesoretto necessario da reinvestire nel calciomercato. Da reinvestire soprattutto su un giocatore: Paulinho. Gli uomini mercato nerazzurri smentiscono, ma la trattativa c'è e sta per impennarsi.

Lo testimonia il fatto che il centrocampista brasiliano ha cambiato agente, passando - come riporta 'Tuttosport' - a quel Giuliano Bertolucci che in tandem con Roberto Calenda fu fondamentale nella trattativa che portò Juan Jesus a Milano. Oggi la storia potrebbe ripetersi.

Oltre Sneijder, però, potrebbe anche essere sacrificato Coutinho. Il fantasista brasiliano ha molto mercato ed il Southampton, in particolare, avrebbe già messo sul piatto circa 10 milioni di euro. L'Inter, a dire il vero, non vorrebbe privarsi di 'Cou', ma le leggi del mercato potrebbero imporlo. Silvestre, invece, resterà a Milano: la decisione è stata presa ieri durante un summit alla Pinetina.

Chi invece a Milano si è avvicinato decisamente è Schelotto. L'esterno dell'Atalanta ha comprato casa a Como, e aspetta soltanto che l'Inter trovi l'accordo con la 'Dea'. Per il momento la forbice tra domanda ed offerta resta di 3 milioni, ma l'inserimento di Livaja e la volontà di Moratti di accontentare Stramaccioni potrebbero fare la differenza.

E' sempre attiva, intanto, la linea verde. E' stato infatti trovato un accordo col Modena per Benassi: l'Inter vuole blindarlo, nell'affare (oltre al milione per risolvere la comproprietà) rientrerebbe anche il prestito di Bianchetti e la metà di Romanò. Occhi aperti in Serie B: oltre Bellomo, piacciono anche Jorginho del Verona ed il giovanissimo Berardi del Sassuolo.

Sullo stesso argomento