thumbnail Ciao,

I nerazzurri vorrebbero una decisione in 48 ore, intanto dalla Turchia ipotizzano che il jet privato del presidente del 'Gala' Uysal sia pronto per prelevare Wes da Milano.

"Sarebbe serio se scegliesse subito...", aveva dichiarato ieri, con un pizzico di insofferenza, Massimo Moratti. L'Inter ha dato l'ultimatum: 48 ore per decidere, per dare un sì (come sperano tutti) o un no. Tuttavia sia Sneijder che la bella Yolanthe su Twitter, hanno fatto capire di essere più confusi che persuasi.

Intanto 'La Gazzetta dello Sport' esclude una scadenza o addirittura una penale riguardante l'accordo Inter-Galatasaray. Un 'Gala' che comunque resta molto ottimista sulla conclusione della trattativa. Soprattutto perchè, come ipotizzano dalla Turchia, ci sarebbe il jet privato del presidente Uysal pronto all'imminente partenza per Milano: obiettivo Wes.

Ieri un intermediario del club turco avrebbe incontrato l'olandese in un locale a due passi da casa, ogg - giorno nel quale è atteso in Italia anche il procuratore di Wes,  Lerby - potrebbe verificarsi il 'blitz aereo' del Galatasaray, direttamente col suo presidente che si occuperebbe personalmente di prelevare Sneijder e portarlo a Istanbul.

Conferme non ne sono ancora arrivate, nel frattempo l'Inter aspetta. Aspetta perchè è dalla buona riuscita della trattativa Sneijder che dipende il mercato in entrata. Soprattutto sul versante Paulinho: dal Brasile parlano di un'altra offerta in arrivo per il regista del Corinthians, ma l'affare si sbloccherà solo se - come dice Stramaccioni - "parte un big...".

Da Istanbul ha parlato anche Taffarel, ex portiere del Brasile campione del mondo ed oggi preparatore dei portieri del Galatasaray. Le sue dichiarazioni alla 'Gazzetta dello Sport' suonano quasi come un avverimento per Sneijder: "Wesley dovrà essere impeccabile, ben sapendo che si tratta di un professionista: molti pensano che venire in questo campionato, o chessò in quello arabo, sia paragonabile ad andare in vacanza...".

Insomma, secondo Taffarel, per Wes ci sarà da sudare: "Se e quando si concluderà, credo la scelta di Sneijder sarà solo per soldi, ma se viene qui ci deve aiutare e deve lavorare tanto, come tutti. Questa è una città meravigliosa e il Galatasaray è un club che ti fa star bene: ma nessuno regala nulla. Qui si lavora, non si fa vacanza: e lo direi per tutti sia chiaro".

Sullo stesso argomento