thumbnail Ciao,

Galliani è pronto ad intervenire su tutti gli obiettivi di mercato interisti: Saponara, Bellomo, Schelotto e Jorginho. Nessuno escluso. Su Bellomo anche Parma e Roma.

In origine fu Carlitos Tevez. Milan vicinissimo all'argentino? I cugini nerazzurri dell'Inter si misero in mezzo, tentando di acquistare l'attaccante del Manchester City con un prestito e obbligo di riscatto.

Ultimamente, invece, sono arrivate le dichiarazioni della dirigenza nerazzurra riguardo a Mario Balotelli; c'è una prelazione, vedremo se utilizzarla. Dispetto rossonero dietro l'angolo.

Nonostante le dichiarazioni di Galliani e Berlusconi, Supermario rimane comunque l'obiettivo massimo di gennaio. L'Inter ha la prelazione su una sua cessione?

Secondo quanto riporta 'La Gazzetta dello Sport', la compagine nerazzurra non era riuscita ad ottenere l'assenso di Mario Balotelli a riguardo. E senza questa garanzia il diritto di prelazione rischia di essere inutile.

Se tale prelazione, invece, dovesse essere vincolo alle speranze rossonere di riportare il suo Mario tifoso a casa, Galliani è pronto ad intervenire su tutti gli obiettivi di mercato interisti: Saponara, Bellomo, Schelotto e Jorginho. Nessuno escluso.

L'ultimo sgarbo riguarda Nicola Bellomo: la Beneamata ha proposto 1,8 milioni, il Diavolo 2 milioni con il Bari (l'altra metà è del Chievo). Sarà bagarre, visto l'interesse comune di Parma e sopratutto Roma. Schelotto aspetta di essere nerazzurro, ma Galliani vigilia.

Sullo stesso argomento