thumbnail Ciao,

Il 24enne difensore portoghese in forza al Siena è ambito da diversi club italiani. L'opzione Genoa è la più plausibile, la cessione dello svedese Granvist sbloccherebbe tutto.

Ultimo in classifica, reduce da ben sei sconfitte consecutive, il Siena dovrebbe cercare di approfittare delle finestra invernale di mercato per rafforzare una rosa che, ora come ora, non sembra in grado di competere per la salvezza.

Ma nonostante la grave situazione in graduatoria, l'orientamente del club toscano sembra quello di vendere i suoi pezzi pregiati, non ultimo il difensore Luis Carlos Neto, per fare cassa.

Nonostante i rumors parlino di big come Juventus e Napoli interessante al difensore portoghese classe 1988, il ds del Siena Stefano Antonelli ammette che in pole position c'è un'altra squadra: "Il Genoa ci ha chiesto Neto in maniera molto diretta - ha dichiarato il dirigente ai microfoni di 'PianetaGenoa1983.it'-  I liguri sono i più interessati al giocatore, anche se la trattativa è ancora alle prime battute".

Con la quartultima difesa del torneo, la squadra allenata da Gigi Del Neri sembra voler far qualcosa di realmente pratico per mettere fine alla caterva di reti prese dal 'Grifone' (ben 32 in 20 partite).

"Col passare del tempo, la con correnza per Neto aumeterà - ha ammesso il ds Antonelli - ma con Granqvist in probabile uscita, il Genoa potrebbe accontentare le nostre richieste economiche a acquistare il difensore"

Richieste economiche non certo blande quelle dei toscani: "Vogliamo cedere Neto a titolo definitivo per far cassa. - ha concluso Antonelli - Non cerchiamo contropartite tecniche, vogliamo solo soldi. E chi vuole Neto, deve sapere che non costa meno di 8 milioni".

Sullo stesso argomento