thumbnail Ciao,

Il centravanti del City è nel mirino dell'Inter per la prossima stagione ma non esclude un ritorno in Bundesliga: "Mi piacerebbe tornare in Germania un giorno".

"Tutto è possibile: non escludo di poter andar via adesso o in estate, ma sto cercando di non pensarci". Edin Dzeko alimenta i dubbi sul suo futuro nell'intervista concessa al 'Sunday People'. Il centravanti del Manchester City, seguito a lungo da Juventus e Milan in passato ma accostato con insistenza soprattutto all'Inter per la prossima stagione, ammette che potrebbe cambiare maglia addirittura già a gennaio.

Secondo il bosniaco le manovre di mercato dei 'Citizens' prevedono un cambio in attacco: "Sta a me cercare di sfruttare le opportunità che sto avendo al City, il resto non dipende da me in questo momento. Abbiamo quattro attaccanti e penso che potrebbe arrivarne un altro, ma solo se uno di noi lascia la squadra".

Edin ha tanti estimatori in Italia ma anche in Germania non hanno dimenticato le sue performance col Wolfsburg: "Onestamente non sto pensando a delle squadre in particolare adesso, ma mi piacerebbe tornare in Germania. E' presto per parlarne adesso, sono un giocatore del City e non vedo una ragione per parlare d'altro... ma si, amo la Bundesliga e mi piacerebbe tornare a giocarci un giorno".

Dzeko non fa polemiche ma ammette di non gradire il ruolo di riserva di lusso: "La gente può dire ciò che vuole ma io non sono una 'super-riserva' e non lo sarò mai. A volte la squadra non gioca bene o io non gioco bene a causa della mancanza di continuità. Può succedere, fa parte del calcio".

Infine un commento su Balotelli, come lui al centro delle voci di mercato: "Tutti sanno com'è Balotelli. Gli piace stare al centro dell'attenzione. Può essere sopra le righe in alcune cose ma in generale trovo che sia davvero un ragazzo positivo. Tuttavia non penso che sta esprimendo il suo talento al massimo".




Sullo stesso argomento