thumbnail Ciao,

Il cagliaritano è il preferito di Mazzarri e De Laurentiis, ma Cellino spara alto. Per il futuro piacciono l'ex Palermo e l'esterno-trequartista del Grasshoppers.

Dopo Armero e Calaiò, il Napoli si prepara a sistemare la difesa. Il sogno è sempre lui, Davide Astori. Solo per il cagliaritano, De Laurentiis potrebbe fare una follia, ma non alle cifre chieste da Cellino. Per ora tra domanda ed offerta c'è ancora distanza, ma tutto può succedere.

L'assalto, ad ogni modo, si concretizzerà soltanto dopo aver conosciuto l'esito del ricorso per Paolo Cannavaro. Solo dopo il 17 gennaio, dunque, la caccia al difensore entrerà nel vivo, ed Astori, come detto, sembra essere al momento in pole position nei desideri azzurri. L'alternativa si chiama Paletta, ma anche lì non sarà facile smuovere il Parma.

In avanti è arrivato ai saluti Edu Vargas, che a breve dovrebbe accasarsi al San Paolo, salvo eventuale inserimento dell'ultim'ora da parte del Gremio. La numero 9 riservata finora al cileno dovrebbe andare al 'cavallo di ritorno' Calaiò, appena prelevato dal Siena.

A centrocampo, intanto, sembra decisa la riconferma sia di Donadel che di El Kaddouri. Infine in chiave futura, come evidenziato dal 'Corriere dello Sport', si guarda a due talenti svizzeri: l'ex Palermo Kasami, ora al Fulham, e Hajrovic, ala-trequartista del Grasshoppers.

Sullo stesso argomento