thumbnail Ciao,

Il tecnico nerazzurro chiede uno sforzo alla società e spiega: "Servono interventi per completare la rosa". Sneijder poco convinto dall'offerta turca, piace Bellomo.

E' sempre più intrigo sull'asse Milano-Istanbul. Al centro della querelle c'è ovviamente Wesley Sneijder, con l'Inter forte dell'accordo raggiunto con il Galatasaray, e il giocatore che nicchia, poco convinto dall'offerta economica messa sul piatto dai turchi.

A Istanbul l'attesa per la risposta del trequartista è spasmodica, ma lui non ha fretta, e sta prendendosi tutto il tempo necessario per valutare pro e contro.  Intervenendo in serata, al portale olandese Voetbal International, l'agente Lerby ha gelato gli entusiasmi turchi: "Non ho parlato di contratto col Galatasaray, un trasferimento imminente mi sembra improbabile, ma tutto è possibile. Decideranno Wes e Yolanthe, ma dovranno esserci altri contatti. L'Inter non mi ha avvisato di un accordo col Galatasaray. Non mi aspetto novità in tempi brevi".

In realtà a non convincere del tutto Sneijder sarebbero soprattutto le cifre del contratto messo sul tavolo delle trattative dal club turco. I dirigenti del Galatasaray infatti temono di creare problemi all'interno dello spogliatoio e offrendo all'olandese una cifra spropositata, e mettono così sul piatto un ingaggio da tre milioni di euro netti, più bonus legati a risultati e presenze.

Dalleventuale partenza di Sneijder dipendono altre eventuali operazioni in entrata da parte dell'Inter, con il tecnico Stramaccioni che proprio ieri ha invocato rinforzi: "Ci sono degli interventi che si possono fare per completare la rosa e altri interventi che alzano il valore della rosa. In questa sessione di mercato non faremo grandi colpi se non ci saranno delle cessioni. Ci sono invece trattative importanti per giocatori che potrebbero arrivare in estate, anche se non posso chiaramente dire i nomi. Ora ci servono un esterno di destra e un centrocampista centrale con caratteristiche diverse rispetto agli elementi che abbiamo in organico".

Con i dieci milioni incassati dal Galatasaray per l'olandese si potrebbe ad esempio chiudere immediatamente con l'Atalanta per Schelotto, ingaggiare un derby di mercato con il Milan per Lodi, e magari presentarsi in Brasile con un sostanzioso assegno per portare ad Appiano il sogno Paulinho

L'Inter intanto guarda al futuro e stringe per avere subito Nicola Bellomo, talentino di Bari Vecchia che non ha mai nascosto il proprio amore per i colori nerazzurri, proprio come il suo conterraneo Cassano. Dopo aver intavolato nei giorni scorsi una trattativa per acquistare la metà del cartellino del ventunenne fantasista che è in comproprietà tra Bari e Chievo, con l'impengo di lasciarlo però in Puglia sino a giugno, ieri i dirigenti nerazzurri hanno alzato la posta per portare Bellomo subito a Milano.

Le parti sono ancora lontane, perché il Bari chiede 2,5 milioni per la metà, con l'Inter ferma a 1,7. I biancorossi tengono duro, facendosi forti delle offerte arrivate da Genoa e Roma, decisamente interessate al talentino pugliese.

Sullo stesso argomento