thumbnail Ciao,

Nervi tesi al Real Madrid, Higuain prova a portare tranquillità: "Mourinho resterà, è un piacere giocare con Cristiano Ronaldo. Ramos si è già scusato"

L'attaccante argentino si è esposto in prima persona sulle vicende calde dei 'Galacticos'. E sul suo futuro annuncia: "Ignoro ogni voce che sento, sono concentrato solo sul Real".

Alla vigilia del match contro l'Osasuna è tornato a parlare l'attaccante del Real Madrid Gonzalo Higuain, in un momento non proprio facile per le 'Merengues'. E proprio sugli argomenti più scottanti si è soffermato l'argentino.

Dopo una breve parentesi sulla sua situazione ("Spero di iniziare a segnare di nuovo se è possibile, ma la cosa più importante è che mi sento bene fisicamente"), il bomber ha affrontato il discorso inerente al suo allenatore, Jose Mourinho: "Ha un contratto con la società e credo che resterà. Non c'è divisione, siamo con lui e lui è con noi".

Quindi il discorso si sposta sul suo compagno di reparto Cristiano Ronaldo, entrato in orbita Paris Saint-Germain: "Ha un ruolo principale, da quando è arrivato ha sempre mostrando il suo valore ed è un piacere averlo con noi".

Higuain ha parlato anche della sua situazione
contrattuale e giura fedeltà ai 'Blancos': "Ignoro ogni voce che sento sul mio futuro, sono concentrato solo sulla mia squadra".

Le ultime considerazioni sono per Sergio Ramos, finito nell'occhio del ciclone dopo la maxi squalifica in Coppa del Re per degli insulti rivolti all'arbitro: "E' stato un momento caldo del quale si è scusato. Spero che non accada di nuovo".



Sullo stesso argomento