thumbnail Ciao,

Il Milan ha deciso di non cedere il centrocampista al Galatasaray, il giocatore, dal canto suo, avrebbe chiesto un adeguamento.

Arrivare a Milano con l'intenzione di portarsi via Sneijder e Boateng. Tutto si può dire tranne che il Galatasaray non abbia grandi ambizioni. Se i turchi hanno trovato un'Inter pronta a discuterne, non lo stesso si può però dire del Milan che ha dichiarato incedibile il suo centrocampista.

Proprio il 'Boa', è stato il grande protagonista della giornata di ieri. Il suo arrivo con agenti al seguito in via Turati non poteva passare inosservato e, a rendere la cosa ancora più intrigante, ci ha pensato Massimiliano Allegri che si è palesato in sede qualche minuto dopo il suo giocatore.

E' bastato questo, unito ad un summit durato più di due ore, per dar vita ad un pomeriggio fatto di indiscrezioni e rumors vari che volevano prima il futuro di Boateng in bilico, poi la conferma del fatto che il Milan ritenga il centrocampista ghanese intoccabile.

Ma perchè allora questo incontro? Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, Boateng potrebbe aver bussato alla porta di Galliani per chiedere un sostanzioso aumento. Il giocatore ed il suo entourage ci avevano già provato in estate senza fortuna, oggi le cose potrebbero essere cambiate ma, l'adeguamento che gli garantirà il Milan deve essere contraccambiato da un comportamento più in linea con i principi sanciti proprio da Galliani ultimamente e senza eccessi.

Probabile, vista la presenza di Allegri, che si sia anche parlato di aspetti tattici e del fatto che, in futuro, non verrà schierato da trequartista (come lui vorrebbe), ma da finto centravanti o da mezz'ala.

Sullo stesso argomento