thumbnail Ciao,

Il presidente dell'Inter ha fatto il punto sul calciomercato nerazzurro al termine del consiglio di amministrazione tenutosi oggi negli uffici di Palazzo Saras a Milano.

Dopo il consiglio di amministrazione svoltosi oggi a Palazzo Saras, è stato il presidente dell'Inter, Massimo Moratti, intervenuto ai microfoni dei cronisti, a fare il punto sul calciomercato nerazzurro.

Il patron ha fatto chiarezza innanzi tutto sulla situazione relativa all'obiettivo di mercato Francesco Lodi. "Lui non arriverà, - ha spiegato - ho parlato con il presidente Pulvirenti e lo ritiene incedibile. Se ne riparlerà in estate. Le trattative per Schelotto e il vice-Handanovic invece vanno avanti con i rispettivi club, vedremo cosa succederà".

Inevitabile poi una domanda su Wesley Sneijder, dopo l'offerta del Galatasaray. "L'offerta del club turco ci soddisfa. - ha affermato Moratti - Ora tutto dipende da Sneijder. Con lui non ho ancora parlato, se dovesse rimanere alle nostre condizioni sarebbe di grande aiuto".

Moratti non crede che l'eventuale permanenza dell'olandese possa creare dei problemi di spogliatoio in seno alla squadra di Stramaccioni. "Le turbative sono quando iniziano le cose, poi dopo se si è di buon senso si riesce a superarle. Poi però non so esattamente lui come la pensi. Se Wes tornerebbe utile a livello tecnico? Direi! Non è che sia una cattiva scelta... ".

Il presidente nerazzurro ha infine parlato del progetto di uno stadio di proprietà da realizzare in futuro. "Ci sono varie soluzioni. - ha rivelato - Prenderemo in considerazione tutto e valuteremo".

Sullo stesso argomento