thumbnail Ciao,

Il presidente rossonero lo ha confermato, al Milan solo giovani campioni. Il mirino è puntato su tre nomi, ed il sogno per l'attacco resta Destro. Piace sempre Nainggolan.

Il presidente Berlusconi è stato chiaro, il Milan punta ai giovani con la testa sulle spalle. Bocciato almeno per il momento Balotelli, nel mirino rossonero sarebbero finiti tre giocatori che possiedono le caratteristiche espressamente richieste dal patron.

Come riportato oggi da 'Tuttosport', il nome nuovo emerso nelle ultime ore è quello di Gaston Ramirez. Il fantasista, attualmente in forza al Southampton, non si è adattato al calcio inglese e, dopo l'ottimo periodo trascorso a Bologna, sogna il ritorno in Italia. Ipotesi praticabile, ma solo per giugno, dato che l'uruguaiano è sprovvisto del passaporto comunitario.

Ramirez è giovane, ha esperienza internazionale e il prezzo del cartellino non dovrebbe di molto superare i dieci milioni di euro. Parametri rispettati dunque, il Milan adesso ci pensa seriamente e lo valuta in alternativa al primo amore Strootman, pista comunque mai abbandonata dai rossoneri.

L'esplosione di De Sciglio ha tamponato la falla, ma sugli esterni il Diavolo continua la caccia a qualche pedina che possa assicurare spinta e copertura, necessarie nel 4-3-3 studiato da Allegri. Nel mirino rossonero sarebbe dunque finito Davide Santon, a confermare l'interesse per il terzino dell'Under 21 è stato lo stesso Berlusconi in persona. Santon è classe ‘91 e potrebbe far rientro in Serie A con un esborso di poco superiore ai sette milioni di euro. Nel caso in cui la cessione di Abate si dovesse davvero concretizzare, la trattativa con l'esterno ex Inter potrebbe decollare già a gennaio.

Non va dimenticato poi il vero sogno del Milan. E' un attaccante, è giovane e gioca nella Roma: il suo nome è Mattia Destro e ha ricevuto l'imprimatur presidenziale solo qualche giorno fa. Berlusconi infatti, bocciato Balotelli, avrebbe individuato nella punta giallorossa l'uomo giusto da affiancare al nuovo talento El Shaarawy, per comporre una coppia-goal capace di far sognare i tifosi del Diavolo.

I nomi sul taccuino di Galliani comunque sono davvero tanti, da Perin, portiere che così bene si sta disimpegnando a Pescara, a Poli, passando per Saponara, esterno dell'Empoli finito nel mirino di tutti i top club italiani. Intanto per gennaio il plenipotenziario rossonero punta un mediano che permetta di rifiatare al non più giovanissimo Ambrosini, e rimpiazzi l'infortunato De Jong. Gli obiettivi sono due: Kucka e Nainggolan. Gli ottimi rapporti che intercorrono tra Galliani e i presidenti di Genoa e Cagliari potrebbero finire per favorire le trattative. E con Cellino si continua a parlare anche di Astori, veccio pallino del club di via Turati.

Infine, in uscita, oltre all'ipotesi Abate-Zenit, da registrare l'interessamento del Monaco per Antonini, viva anche l'ipotesi scambio Granqvist-Acerbi con il solito Genoa.

Sullo stesso argomento