thumbnail Ciao,

Da Lampard a Casemiro, Lotito a ruota libera sul calciomercato Lazio: "No colpi ad effetto, andiamo dietro agli uomini"

Il presidente biancoceleste ha voluto commentare le voci relative ad alcuni giocatori che potrebbero interessare nel mercato di gennaio o giugno.

La Lazio si è qualificata per le semifinali di Coppa Italia battendo il Catania per 3-0. Al termine del match ha parlato anche il patron laziale Claudio Lotito, che si è anche soffermato sulle possibili scelte di mercato della società biancoceleste.

"Mi dice il ruolo dove deve essere rinforzata questa Lazio? Sappiamo dove andare a mettere le mani, sappiamo i profili dei giocatori che possono essere utili. Abbiamo una grande compattezza di spogliatoio e non vogliamo rovinarla se non con inserimenti mirati alla crescita di questa squadra".

Lotito ha risposto così a chi gli ha chiesto di Lampard e Casemiro: "Noi non andiamo dietro a colpi ad effetto, andiamo dietro agli uomini. Non vogliamo allenare solamente il fisico dei giocatori, ma anche la mente. Quando ho detto anni fa che la Lazio doveva avere determinate prerogative. Avete visto che ho fatto le cose concrete. C'è un gruppo coevo che mi rende orgoglioso di essere presidente di questa squadra. Casemiro? Di Casemiro conosco solo il ristorante".

Una piccola frecciata per Zarate: "Cerchiamo gente come Floccari, che si voglia inserire nello spogliatoio e si voglia mettere al servizio della squadra. Non c'è posto per chi ragiona con l'io, ma solo per chi pensa con il noi".

Nonostante la battuta di Lotito i biancocelesti stanno comunque pensando al centrocampista del San Paolo, che ha lo stesso procuratore di Hernanes ed una valutazione che si aggira intorno ai 6 milioni di euro. Piace anche Pizarro del Lanus, mentre sembra complicata la trattativa per Cirigliano del River Plate.

Non si sblocca invece la situazione di Diakitè. Il procuratore del giocatore ha affermato che vuole ancora tempo per pensare, anche perchè l'offerta non è arrivata alla richiesta di 1 milione di euro di ingaggio all'anno che il difensore ha richiesto. Probabile che andrà via a parametro zero, lo cerca il Liverpool.

Si è parlato anche del rinnovo di contratto di Cavanda, seguito sempre da Ulisse Savini, manager di Diakitè. La Lazio, nonostante l'interessamento di Sunderland e Fulham, vorrebbe fargli firmare un prolugamento sino al 2017.

Sullo stesso argomento