thumbnail Ciao,

Il tecnico giallonero garantisce che la società proporra "un ingaggio all'altezza" al giocatore, il quale sarà chiamato a prendere la decisione finale.



Il Borussia Dortmund non sembra disposto a svenarsi per trattenere in giallonero la sua punta di diamante Robert Lewandowski (il cui contratto scadrà nel 2014). E' quanto emerge dalle dichiarazioni odierne del tecnico Jurgen Klopp, che sta guidando i suoi nel ritiro di La Manga, in Spagna, in attesa della ripresa del campionato, fermo per la pausa invernale.

"Gli proporremo un ingaggio all'altezza, ma in questo caso si tratta di vedere cosa decide il giocatore - ha spiegato Klopp - Bisogna rispettare le scelte dei giocatori e in certi casi ci si separa".

Un'eventualità, quella dell'addio, che è tutt'altro che da escludere, anche se l'allenatore ci tiene a precisare quanto segue: "Per ora, non ci sono segnali che facciano pensare ad un divorzio. Quando ce ne saranno, ci occuperemo della questione".

Lewandowski è finito da tempo nel mirino di diverse big europee. Sulle sue tracce, tra gli altri, il Manchester United e, in Italia, Juventus e Milan.

Sullo stesso argomento