thumbnail Ciao,

Pronto il rinnovo a 400mila euro fino al 2018 per l'attaccante argentino che piace in Italia e all'estero. Dal Napoli la prima offerta concreta: 1,7 milioni per la comproprietà.

Neanche nelle più rosee aspettative il grattacapo Sub 20 poteva concludersi in maniera tanto soddisfacente per Sampdoria e Mauro Icardi. La mancata partecipazione del talentino doriano alla competizione sudamericana sembrava aver compromesso irreparabilmente i rapporti, poi la svolta: due goal alla Juventus e le locandine di tutta Italia che riportano il suo nome a lettere cubitali.

Un lieto fine davvero gradito e quasi insperato alla vigilia, per un giocatore che ora avrà addirittura la possbilità di decuplicare il suo ingaggio, grazie proprio a questa doppietta.

Come riporta l'edizione odierna di 'Tuttosport', il procuratore del giovane attaccante Abian Morano incontrerà l'ad. Sagramola e il ds. Osti per sottoscrivere il rinnovo del contratto fino al 2018 alla cifra considerevole di 400 mila euro. Soldi spesi con piacere, dal momento che serviranno a blindare uno degli attaccanti più promettenti del panorama calcistico internazionale.

E dire che pronti a sfruttare a proprio vantaggio il 'mal di pancia' dell'attaccante per la mancata partecipazione al Sub 20 c'erano diversi 'avvoltoi'. Lazio e Inter speravano che le strade di Icardi e Samp si dividessero già a gennaio per tentare l'approccio, mentre la doppietta rifilata alla Juve non ha fatto altro che amplificare il clamore intorno alla punta.

Ora anche Tottenham e Monaco seguono l'attaccante, e, secondo quanto riportato da 'Il Secolo XIX', sarebbe giunta dal Napoli la prima offerta concreta: 1,7 milioni di euro, gentilmente rispedita al mittente dalla dirigenza blucerchiata.

Sullo stesso argomento