thumbnail Ciao,

Il ds gigliato ha parlato a margine della presentazione di Rossi. Per il portiere si parla di Bologna, ma anche il suo agente, Vigorelli, ha escluso ogni possibilità di partenza.

Da mesi, la parola d'ordine in casa Fiorentina è 'entusiasmo'. Mai diminuito, quest'anno, e riacceso, se ce ne fosse stato bisogno, dall'acquisto di Giuseppe Rossi. Proprio a margine della presentazione di Pepito, il ds Daniele Pradè ha fatto il punto sulla situazione di mercato viola.

"Con El Hamdaoui in Coppa d'Africa dobbiamo trovare delle alternative in attacco - ha detto - Faremo delle scelte, la società ci ha dato carta bianca". Si è parlato dell'argentino del Siena Larrondo, ad esempio: "Ci piace, ma nulla è ancora definito" ha detto Pradè.

Qualche giocatore potrebbe però essere ceduto, come Seferovic. "Se parte vogliamo che vada a fare esperienza. Mentre terremmo volentieri Camporese, anche perché dopo l'infortunio di Hegazy abbiamo soltanto lui e Migliaccio come alternative in difesa".

Pradè ha parlato anche della situazione di Viviano, che sta attraversando un momento negativo e ha perso il posto in squadra a favore di Neto. Un suo ritorno a Bologna non esiste, i rossoblu non mi hanno mai contattato. Emiliano deve rialzarsi facendo affidamento sulla sua forza mentale. Noi crediamo in lui".

Che Viviano resti un elemento importante della Fiorentina del futuro è confermato anche dal suo agente, Claudio Vigorelli, che ieri sera ha spazzato via le voci di una possibile partenza affermando a Sportitalia: "Continuerà a vestire la maglia viola".

Sullo stesso argomento