thumbnail Ciao,

Il presidente rosanero fa il punto sul mercato e manda un messaggio ben preciso al proprio allenatore. Ora servono punti, non trame poetiche... "Ma non sono pentito di lui".

La classifica del Palermo piange. Dopo l'ennesima scoppola di questo infausto campionato in casa del Parma, i rosanero sono mestamente penultimi e Maurizio Zamparini non può nascondere i suoi timori.

"Ho paura di retrocedere. Siamo in un periodo nero e sfortunato, ma penso che ce la faremo - confessa di prima mattina ai microfoni di 'Sky' - Oggi andrò dalla squadra per stare vicino ai ragazzi".

Inevitabile parlare della 'medicina' che i tifosi sperano arrivi dal mercato ed il presidente rosanero non si tira indietro: "Dossena? Arriverà ma il Napoli ce lo darà dopo la partita contro di loro. E credo che ne arriveranno anche altri tre assieme a lui. A Lo Monaco ho detto che raddoppierò il budget del mercato. Siamo su sei-sette giocatori ma il mercato è difficile: non abbiamo brutta squadra, ci mancano due-tre pedine fondamentali in campo e dobbiamo avere la voglia di crederci".

Non manca un messaggio in codice a Gian Piero Gasperini, la cui panchina sembra ancora salda, ma con Zampa non si sta mai tranquilli... "Gasperini? Non mi sono pentito di averlo preso. Sta facendo giocare bene la squadra, gli ho detto però è meglio giocare male e vincere... lui mi ha risposto che i punti arrivano solo giocando bene".

Sullo stesso argomento