thumbnail Ciao,

Il direttore sportivo viola allontana le sirene bianconere per Jovetic e blinda il montenegrino: "Rossi è il futuro, ma Stevan non si tocca. Resta a Firenze".

Durante la presentazione alla stampa di Giuseppe Rossi, grandissimo colpo messo a segno durante questa sessione di mercato dalla Fiorentina, il direttore sportivo viola, Daniele Pradè, oltre ad esaltare il nuovo arrivato ha, per l'ennesima volta, chiuso le porte in faccia alle tante pretendenti di Stevan Jovetic, Juventus in testa.

"Ancora non mi sono ripreso da ieri, solo ‘Pepito’ mi poteva fare venire qui oggi altrimenti stavo a letto tutto il giorno. Siamo felicissimi, la scelta fatta da Rossi di venire da noi significa che stiamo lavorando bene"- ha dichiarato tra il serio e il faceto Pradè.

Quindi il dirigente gigliato ha blindato per l'ennesima volta Jovetic, sottolineando: "Sono qui solo per dirvi il pensiero della famiglia Della Valle; Giuseppe Rossi è il nostro futuro, così come la nostra squadra. Ma non è da pensare che  l'arrivo di Rossi apra le porte ad una possibile cessione di Jovetic. Rossi rappresenta un investimento nel medio-lungo periodo per rafforzare la squadra“.

Infine Pradè ha reso noti i termini economici dell'accordo stipulato con l'ex punta del Villarreal: "Rossi ha firmato con noi un contratto di quattro anni e mezzo. Clausola rescissoria fino al 2015 di 35 milioni, dal 2015 fino alla scadenza di 30 milioni".

Sullo stesso argomento