thumbnail Ciao,

Branca e Ausilio pensano anche alle cessioni, sul piede di partenza Alvarez, Jonathan e sopratutto Sneijder. Si tratta per l'arrivo di Lodi e Schelotto.

Il solo Rocchi può bastare? No, sopratutto se viene impiegato a gara oramai compromessa. Inter in crisi assoluta in trasferta, la maledizione del post Juventus Stadium continua: cinque sconfitte consecutive, secondo posto che si allontana. Ora il calciomercato con l'auspicio di poter arrivare ad almeno quattro nuovi elementi.

Il primo giocatore in arrivo alla Pinetina potrebbe essere Marco Andreolli. Al Chievo andrà il giovane Bianchetti, mentre per il cenrale clivense si tratterà di un ritorno al passato. Con Campedelli si tratterà anche Stefano Sorrentino, vicinissimo a diventare un vice di lusso in nerazzurro.

"Se dovessi andarmene sono felice di aver lasciato questa squadra con una bella prestazione e una bella vittoria" le parole dell'estremo difensore. Più staccate, per il suo ingaggio, Bologna e Palermo. Ma oramai il suo addio pare certo.

Branca e Ausilio pensano anche alle cessioni, sul piede di partenza Alvarez, Jonathan e sopratutto Sneijder. Per quest'ultimo ci sarà un summit tra i dirigenti e l’entourage del giocatore, si va verso la cessione.

Ma la voce più insistente del mercato è quella in entrata. "La sua situazione va affrontata subito, perché queste voci possono disturbare" afferma Stefano Colantuono a proposito dell'interessamento interista per il suo Schelotto. Possibile inserimento di Livaja nella trattativa. Il pressing continua anche su Lodi.

Sullo stesso argomento