thumbnail Ciao,

Tanti i nomi per la difesa. Si va da Astori e Silvestre a Rolando e Neto. Piace anche Spolli che però è più un'ipotesi per giugno.

Dopo aver tanto seminato, per il Napoli è arrivato il momento di raccogliere. Il club partenopeo, negli ultimi giorni ha lavorato alacremente sul mercato ed ora si appresta ad annunciare quelli che saranno i suoi primi colpi di gennaio.

Il primo giocatore ad unirsi al gruppo guidato da Walter Mazzarri dovrebbe essere Pablo Armero. Il laterale dell'Udinese dovrebbe dare nelle prossime 24ore il suo assenso definitivo al trasferimento in Campania, andando a rafforzare l'out di sinistra.

Il suo approdo a Napoli, sbloccherà di conseguenza la trattativa che porterà a Palermo Dossena che si troverebbe a questo punto chiuso. Oltre al terzino ex Liverpool, è destinato a fare le valigie anche Vargas che ha un gran numero di estimatori in Brasile e dovrebbe alla fine approdare al San Paolo.

Preso Armero, Bigon si concentrerà poi sulla difesa e, in questo caso, il nome più caldo sembra essere quello di Neto. Il Siena chiede 8 milioni di euro, il Napoli è fermo a 6, per sbloccare la trattativa si potrebbe pensare all'inserimento di Uvini.

Resta poi viva l'ipotesi Silvestre, con l'Inter che non farebbe grandi opposizioni, mentre continuano ad essere seguiti anche Astori del Cagliari e Rolando del Porto. Piace anche Spolli del Catania, l'argentino però sembra più un'opzione in vista di giugno.

In attacco arriverà Calaiò, la trattativa dovrebbe esser chiusa sulla base del prestito con diritto di riscatto.

Sullo stesso argomento