thumbnail Ciao,

Bagarre per l'ex compagno, Zola sa bene cosa potrà dare: "Se Lampard andrà all'Inter o alla Lazio farà bene"

L'allenatore del Watford, sconfitto dal connazionale Mancini in FA Cup per 3-0, ha parlato della sfida, oltre a fare il punto sulla situazione di Lampard e del suo ex Cagliari.

Il suo Watford è stato sconfitto dal Manchester City di Mario Balotelli e Roberto Mancini. Gianfranco Zola, però, non ha nulla da recriminare ai suoi. Eliminato dalla FA Cup sì, ma il tecnico italiano applaude comunque i suoi.

"Secondo me il risultato finale è un pochino troppo duro anche perchè abbiamo giocato del buon calcio creando anche qualche buona occasione. Comunque stavamo giocando contro i Campioni e quando li vedi giocare capisci perchè hanno vinto il titolo".

L'ex West Ham sorride: "Abbiamo tentato sempre di giocare. Siamo riusciti a creare loro qualche problema e dovevamo segnare in quel momento anche perchè, quando incontri queste squadre superiori a te, devi cercare di approfittare di ogni buona occasione che ti capita o riesci a costruire. Noi abbiamo tentato di fare ciò”.

Si parla anche dell'ex compagno Lampard: "Chiunque lo prende fa un grande affare, è un centrocampista che ti garantisce minimo 15 goal a stagione. Sicuramente farà bene se Lazio o Inter lo prenderanno. Secondo me il Chelsea farà di tutto per poterlo tenere".

Il Cagliari, formazione della sua Sardegna ed ultima compagine con cui ha giocato, ha una serie di problemi sul groppone, dalla questione stadio ai problemi finanziari, fino alla delicata situazione di classifica: "E' una buona squadra, spero si possa salvare".

Sullo stesso argomento