thumbnail Ciao,

Il Napoli cerca rinforzi: Silvestre dell'Inter è il nome giusto per la difesa, poi Armero. Col il Siena si tratta per Calaiò e Neto. Pronto a partire per il Brasile Edu Vargas

Giorni di super lavoro per il ds partenopeo Riccardo Bigon: un mercato di riparazione appena agli albori e tanta carne al fuoco per un Napoli in cerca di rinforzi. Numerose le trattative seguite dal dirigente azzurro. Come riferisce il 'Corriere dello Sport', il primo nome sul suo taccuino è quello di Silvestre, difensore utilizzato col contagocce all'Inter e in cerca di una sistemazione che lo riporti ai fasti siciliani (Palermo e Catania).

Per il difensore argentino si è mosso anche il Presidente De Laurentiis, il quale, con una telefonata al ''collega'' Moratti, avrebbe strappato un diritto di prelazione sull'acquisto. Il Napoli lavora per ottenerne il prestito con diritto di riscatto, ma ci sarà da interloquire anche con il Palermo: visti i rapporti ottimi dopo le trattative per Aronica e Dossena, l'"ostacolo" Palermo non sembra destare particolari preoccupazioni.

Fitta corrispondenza anche con il Siena. A Milano Bigon avrebbe incontrato il direttore dell'area tecnica bianconera per discutere le cessioni di Calaiò e Neto. Per l'attaccante il Napoli sarebbe orientato verso il prestito secco, mentre il club di Mezzaroma e lo stesso giocatore preferirebbero l'opzione cessione a titolo definito. Per il brasiliano Neto invece si sta ancora trattando sulla valutazione da attribuire al suo cartellino.

Altro nome caldissimo al Napoli è quello di Pablo Armero. L'esterno dell'Udinese sembra a un passo dal trasferimento in Campania: il club di De Laurentiis pagherà subito un milione per il prestito e 3 per il riscatto obbligato della metà a giugno. Da limare anche dettagli relativi all'ingaggio, per il quale l'entourage del giocatore cerca un ritocco al rialzo. Legato al futuro di Armero c'è quello di Dossena: l'esterno azzurro attende l'arrivo del colombiano per essere definitivamente liberato (biglietto per Palermo già comprato).

Altro partente certo è Edu Vargas. L'attaccante cileno è corteggiatissimo dal San Paolo, club che sarebbe disposto a pagare interamente l'ingaggio del giocatore per tutta la durata del prestito (un anno e mezzo). Alla finestra resta comunque il Gremio, squadra interessata al giocatore ma in svantaggio rispetto alla rivale paulista.

Sullo stesso argomento