thumbnail Ciao,

L'amministratore delegato rosanero attacca duramente Rios: "Fa bene a restarsene nel suo paese, ha chiuso non da professionista, speriamo abbia mercato"

"Speravo di poter presentare Dossena addirittura oggi, ma la chiusura dell'affare la deve sbloccare il Napoli". In occasione della presentazione alla stampa di Anselmo, arrivato a Palermo in cambio di Eros Pisano in uno scambio di comproprietà con il Genoa, l'amministratore delegato Pietro Lo Monaco ha fatto il punto sul mercato rosanero.

Aronica e Anselmo sono già arrivati, il prossimo potrebbe essere Dossena: "Non appena il Napoli sbloccherà la situazione (legata all'arrivo di Armero in Campania, ndr), il giocatore arriverà subito e verrà presentato. Marquinho? Vedremo in questi giorni".

Le porte sembrano invece chiuse per Immobile e Llama: "Siamo immobili per Immobile. Abbiamo anche altre valutazioni che stiamo facendo, su altri giocoatori. Ci sarebbe piaciuto che aprendosi oggi il mercato molti giocatori li avessimo potuti avere subito. Ci auguriamo per la partita col Napoli di avere la rosa al completo, o quasi. Llama? Non è un´ipotesi concreta, siamo su Dossena".

Del Napoli piace anche El Kaddouri: "Hanno una rosa ampia, nel loro organico potrebbe esserci qualche giocatore che hanno interesse a valorizzare. El Kaddouri? E´ un buon giocatore, che ha buone qualità. Non so se il Napoli se ne priverà, però ha delle buone qualità, buona prospettiva, è giovane e ha le caratteristiche giuste per essere preso in considerazione. Lui alternativa a Buonanotte? Sì, sarebbe una alternativa nel tridente d´attacco. Lui non è il solo che stiamo monitorando, abbiamo anche altre cose in essere".

In azzurro potrebbe finire Arevalo Rios, che Lo Monaco ha duramente attaccato: "Rios tornerà? Vi rispondo come ho risposto al suo procuratore: fa bene a restarsene nel suo paese. Il Palermo lo paga e anche profumatamente, quindi non penso che nessuno può permettersi di assumere atteggiamenti che fanno del male a lui e alla squadra che lo paga. Ha mercato? Ce lo auguriamo, speriamo abbia lo stesso mercato di quando è stato preso solo 5 mesi fa. Il Palermo aveva preso un giocatore importante, però non si è trovato bene, Rios è affogato in una miriade di problemi personali e ha chiuso in una maniera non consona, facendo perdurare le sue vacanze nel suo paese d´origine. Ha chiuso non da professionista e con risultati non trascendentali”.

In uscita anche Giorgi, Zahavi e Labrin: "Per Giorgi bbiamo parlato col Chievo, ma ci può anche stare che qualcuno rifiuti il trasferimento. Zahavi torna in Israele? Speriamo. Lui è venuto qui con tante speranze, però non tutte le ciambelle riescono col buco. Anche Labrin dovrebbe andare via per fare un´esperienza nel suo paese, il Cile".

Su Anselmo grandi aspettative: "Fisicamente adesso sta bene, è guarito dall´infortunio e adesso deve mangiarsi tutti. Lui è un gattone. Sapete la storia del gattone e del leone? Maxi Lopez quando era calmo era un gattone, ma se si incazzava, se aveva la furia, diventava un leone. Anselmo deve dare delle risposte, è capace di interdire, ma fa anche benissimo la fase di costruzione. E´ un centrocampista di quaità fisiche importanti e di grandi doti tecniche, che abbina qualità e quantità".

Sullo stesso argomento