thumbnail Ciao,

Il cileno cambierà aria, ma la destinazione resta un 'rebus': "Brasile o Siena? Tutto dipenderà dalla volontà del club, sono loro a detenere il cartellino di Edu".

Le valigie sono pronte, si tratta solo di capire quale sarà la prossima fermata. Eduardo Vargas è ad un passo dal lasciare il Napoli e il suo procuratore conferma il divorzio ormai imminente tra le parti. Ma sulla destinazione futura, il 'rebus' rimane.

"La volontà del calciatore - spiega Cristian Ogalde a 'Radio Kiss Kiss Napoli' - è quella di giocare per sentirsi nuovamente importante e per far ciò deve trovar spazio con continuità. Estero o Italia? Tutto dipenderà dalla volontà del Napoli. Il club partenopeo detiene il cartellino del calciatore e spetta al club stesso decidere del futuro di Edu".

Tra le ipotesi, quelle più concrete conducono in Brasile o a Siena (possibile un inserimento del cileno nell'affare Neto-Calaiò, ndr): "Se ci sono club brasiliani che vogliono Edu hanno un contatto diretto con il Napoli e non con me - ha evidenziato l'agente - Dei toscani è la prima volta che sento parlare, ma è chiaro che è molto probabile che è in uscita perché vuole giocare di più".

Sullo stesso argomento