thumbnail Ciao,

Il club bianconero, dopo aver puntellato la difesa con Peluso, pensa a rinforzare il reparto offensivo, per il quale circolano nomi di alto calibro da seguire fino a giugno.

La Juventus si appresta ad affrontare la seconda parte della stagione con tutte le competizioni in ballo. Per questo motivo la società bianconera vuole intervenire in modo consistente sul mercato: dopo l'acquisto di Peluso, che va a puntellare il reparto difensivo, l'interesse principale ora è quello di completare l'attacco, possibilmente con un nome di spicco.

Come riportato sulle pagine di 'Tuttosport', Marotta ha intenzione di cambiare almeno tre nomi su cinque entro la prossima stagione per il reparto offensivo. In cima alla lista resta sempre Fernando Llorente, che adesso potrebbe anticipare il suo arrivo già a gennaio. Come è noto, il contratto dello spagnolo scade nel giugno 2013 e a quel punto la Juventus potrebbe far valere l'accordo di massima già preso con il giocatore, portandolo a Torino a parametro zero.

La dirigenza bianconera però vorrebbe l'ariete dell'Atheltic Bilbao già nel mercato invernale e sarebbe disposto a versare 4-5 milioni per anticipare l'operazione e fugare ogni possibile concorrenza in estate. In passato però il presidente Josu Urrutia ha già rifiutato un'offerta di 15-20 milioni, motivo per cui tutto lascia pensare ad un nuovo netto rifiuto, più per principio che per altro.

Sempre per gennaio le alternative non mancano: resta sempre da monitorare la pista Drogba, per il quale rimane l'interrogativo dell'ingaggio molto alto. Altrimenti si punta su Borriello, vecchia conoscenza di Conte, che gradirebbe palcoscenici più ambiziosi. Infine il nome circolato nelle ultime ore è quello di Gabbiadini, già di proprietà del club bianconero, che potrebbe tornare alla base, in quanto non utilizzato con il giusto minutaggio nella prima parte di stagione.

Per giugno gli scenari cambiano totalmente: si punterà esclusivamente al 'top player'. I nomi più seguiti sono quelli di Suarez del Liverpool e Sanchez del Barcellona. Il primo, nonostante continui a segnare con grande continuità, potrebbe decidere di lasciare il proprio club se i 'Reds' dovessero fallire un'altra stagione. In questa chiave l'ingaggio di Sturridge da parte del club inglese potrebbe aprire una porta in uscita verso Torino, anche se molto dipende dai risultati che i bianconeri riusciranno ad ottenere da qui in estate.

Il secondo nome importante sulla lista di Marotta è quello dell'ex Udinese Sanchez, che sta soffrendo particolarmente la classica sindrome 'Messi' in maglia blaugrana, con la quale non riesce proprio ad essere protagonista. Il minutaggio non rispecchia le aspettative e il suo agente già la scorsa primavera aveva aperto una porta ad un possibile passaggio alla 'Vecchia Signora'.

Sullo stesso argomento