thumbnail Ciao,

L'agente dell'attaccante bianconero ha rivelato la volontà del suo assistito di provare palcoscenici più ambiziosi, ritenendo Napoli la soluzione ideale.

Da diverse settimane si parla di un possibile addio di Emanuele Calaiò al Siena. L'attaccante bianconero avrebbe manifestato la volontà di cambiare aria per provare palcoscenici più ambiziosi: a confermarlo è il procuratore del giocatore Alessandro Moggi, che individua nel Napoli la soluzione più adatta.

Intervistato ai microfoni di 'Radio Crc', l'agente del centravanti ha rivelato gli umori del proprio assistito: "Il giocatore ha ancora ambizioni importanti essendo non più giovanissimo ma nel pieno della sua maturità calcistica. Abbiamo trovato l'intesa con Mezzaroma per l'allungamento del suo contratto che scadrà a giugno 2015. La situazione del Siena dal punto di vista della classifica, tutti la conosciamo e il mio assistito vorrebbe confrontarsi con un calcio più ambizioso. Ci sono delle squadre interessate al calciatore e che hanno manifestato il proprio interesse anche al Siena".

Il Napoli sarebbe dunque la soluzione ideale: "Gli azzurri occupano le prime posizioni di classifica con grande merito. A gennaio si tratta di inserire qualcosa che possa completare la rosa e quando si ha in formazione un attaccante come Cavani è difficile prendere calciatori che possano dividersi la leadership con lui. Calaiò può essere l'uomo giusto per completare la rosa azzurra. Oltretutto c'è grande affetto da parte della gente di Napoli nei suoi confronti. Poi, Calaiò è una persona straordinaria e sarebbe un ottimo uomo spogliatoio".

Sullo stesso argomento