thumbnail Ciao,

Il tecnico del Parma è invece più convinto quando gli si chiede il giocatore buono per far fare il salto di qualità alla Juventus: "Quel che fa al caso della Juve è Cavani".

In queste ultime ore il nome di Didier Drogba è diventato 'caldissimo' in casa Milan: voci crescenti parlano di un Adriano Galliani pronto a 'dirottare' gli ingaggi risparmiati con le cessioni di Pato e Robinho sul capiente portafoglio del bomberone ivoriano, individuato come l'uomo giusto per fare tentare il colpaccio in Champions League.

Un'operazione, tuttavia, sulla quale si dice molto perplesso Roberto Donadoni, uno che conosce benissimo la 'famiglia' di Milanello: "Penso faccia fede quello che ha detto il presidente negli ultimi mesi. Puntare su un 34enne come Drogba? E' lecito tutto, però senz'altro sarebbe un'operazione in contrasto con l'attuale politica del club...".

L'attuale tecnico del Parma dà poi un 'consiglio' dalle pagine di 'Tuttosport' alla Juventus: "Quale sarebbe l'uomo giusto da prendere per i bianconeri? I giocatori importanti sono diversi, ma quel che fa al caso della Juve è Cavani. E' il migliore per caratteristiche e filosofia di gioco. La Juve ha peraltro già in casa quello che per me sarà il giocatore italiano del 2013: Giovinco. Sta giocando con continuità e lo vedo in grande crescita".

Sullo stesso argomento