thumbnail Ciao,

2-1 Blues in casa dell'Everton, Benitez parla di Lampard per poi passare alle impressioni sul momento della propria compagine: "Dobbiamo recuperare una gara e vincere".

E ora che ne sarà di Frankie Lampard? Il Chelsea non ha mai nascosto di volersi separare dal leggendario centrocampista nell'estate 2013, ma dopo la doppietta decisiva messa a segno contro l'Everton, i tifosi vogliono parlare a lungo di una ipotesi del genere. Deve rimanere, punto.

Al termine della sfida vinta 2-1 a Liverpool, ha parlato il tecnico dei Blues Rafa Benitez. Dichiarazioni sulla partita come ovvio, ma anche sul futuro del proprio giocatore, dal 2001 in maglia Chelsea, con cui ha vinto l'ultima Champions League.

"Lampard è un gran giocatore e un professionista esemplare - ha detto Benitez in conferenza stampa - Sta facendo bene e proverò a trarre il meglio da lui fino alla fine della stagione. Poi non si sa mai, ma il mio lavoro è provare a mantenerlo in forma, felice e che continui a segnare. Ha parlato del desiderio di restare, ma è sotto contratto, sta facendo bene e per me questa è la cosa più importante".

è sotto contratto, per ora è un nostro giocatore. Il mio lavoro è utilizzarlo, il suo di giocare bene e segnare".
Insomma, anche l'ex tecnico dell'Inter non si sbilancia. Meglio che sia la società a trattare questi temi così scottanti per il tifo. Diverse squadre alla finestra, nelle ultime ore è spuntato il nome della Lazio.

Si passa poi alle impressioni sul momento della propria compagine: "Dobbiamo recuperare una gara, serve vincere per proseguire il nostro momento positivo. Oggi abbiamo fatto diversi errori, poi siamo migliorati e abbiamo portato a casa i tre punti con passione e decisione".

Sullo stesso argomento