thumbnail Ciao,

Secondo 'Globoesporte' il 'Papero' avrebbe 'costretto' i rossoneri ad accettare la sua richiesta di trasferimento per non correre il rischio di perderlo a scadenza di contratto

Rischia di chiudersi nel peggiore dei modi il rapporto tra Alexandre Pato e il Milan. Secondo 'Globoesporte' il 'Papero' avrebbe di fatto messo spalle al muro i rossoneri, ottenendo il via libera al trasferimento dopo aver minacciato la società di via Turati di andar via a parametro zero alla scadenza naturale del contratto, prevista per giugno 2014.

L'attaccante brasiliano avrebbe espresso il desiderio di cambiare aria il 21 novembre scorso, dopo la partita con l'Anderlecht in Champions League, che resta l'ultima apparizione di Pato con la maglia rossonera. Da lì l'arrivo del suo agente Gilmar Veloz per discutere con Galliani e la richiesta al Milan di non ostacolare il suo ritorno in Brasile.

Il Corinthians ha colto la palla al balzo inserendosi subito tra le pretendenti al 'Papero': l'offerta è nota, 15 milioni di euro, ma nel secondo incontro tra la dirigenza del 'Timao' e Adriano Galliani, in programma il 3 gennaio, si lavorerà sulla formula e le clausole. I brasiliani infatti puntano a un pagamento dilazionato in quattro rate, per non appesantire il bilancio.

Pato, che avrebbe già dato il suo assenso al trasferimento al Corinthians, potrebbe così indossare la maglia vestita in passato da Ronaldo, suo grande idolo nonchè ex compagno proprio in rossonero.

Sullo stesso argomento