thumbnail Ciao,

Il patron rosanero è pronto a rituffarsi nel mercato e a gennaio investirà su un centravanti. Indentik ancora incerto. "Cercheremo sia in Italia che all'estero".

Tre sconfitte e un pareggio nelle ultime quattro sfide di campionato, con annesso un emblematico terzultimo posto in classifica. Fuori dalla Coppa Italia per mano del Verona e un disperato bisogno di innesti di valore per un girone di ritorno che sia da Palermo.

Non è certo semplice la situazione dei rosanero, ma nelle difficoltà ecco che torna a parlare il comandate di mille battaglie, quel patron Maurizio Zamparini che si era momentaneamente difilato dopo la presentazione del nuovo Amministratore Delegato Pietro Lo Monaco dello scorso 27 settembre.

"Il Palermo è una squadra nuova - ha dichiarato Zamparini ai microfoni di 'Radio Kiss Kiss' - ed è normale che ci siano delle difficoltà. Speriamo di riuscire a riparare già a gennaio".

Con la conclusione dell'affare Aronica alla porte, per siciliani il primo obiettivo è ora un centravanti visto l'età avanzata degli eterni Miccoli, Brienza e Budan, il talento acerbo di Dybala, e il periodo di stop forzato per Hernandez che tornerà solo in primavera.

Lo stesso Zamparini ammette la necessità di portare in rosanero un bomber: "Sento parlare di Immobile, Borriello o di altri nomi - ha concluso il presidente - io so solo che ci serve una punta e noi la cercheremo sia in Italia che all'estero".

Sullo stesso argomento