thumbnail Ciao,

L'esperto di calciomercato di Sky parla anche del mercato in uscita con Padoin che è richiesto da mezza serie A: "Conte lo stima molto ma gioca poco. Credo che alla fine rimarrà".

La Juventus si appresta a vivere la sessione di calciomercato da vera protagonista. La dirigenza bianconera, infatti, vuole regalare almeno due innesti ad Antonio Conte per rendere la rosa ancora più competitiva. Sull'argomento si è espresso Manuele Baiocchini intervistato da 'TuttoJuve.com'.

L'esperto di calciomercato di Sky ha esordito parlando della situazione inerente al terzino dell'Atalanta, Federico Peluso: "La Juventus ha fatto questa offerta: prestito a 1,5 milioni con riscatto a 3,5. L'Atalanta la sta valutando e credo ci siano buone possibilità che l'affare vada in porto anche perchè l'Atalanta aveva già preso Brivio in estate per rimpiazzare Peluso".

Sempre per la difesa prende corpo l'ipotesi Doria, il giovane brasiliano seguito da mezza Europa: "Non confermo la cifra di 9 milioni di euro. Confermo il fatto che la Juve lo ha bloccato. Ha un accordo con il Botafogo per prenderlo a 4,2 milioni di euro. Il ragazzo dovrebbe arrivare a giugno".

L'altro reparto su cui si lavora incessantemente è quello offensivo in cui è tornato d'attualità il ballottaggio tra Fernando Llorente e Didier Drogba anche se sull'ivoriano è arrivata la smentita secca della società bianconera: "L'arrivo anticipato di Llorente credo sia molto difficile. Per Drogba effettivamente esistono pochissime possibilità di prenderlo al momento. A meno che lui non accetti un contratto di 6 mesi a cifre piú basse".

Le ultime considerazioni sono per il mercato in uscita con Simone Padoin che fa gola a diversi club: "Su di lui non saprei. Conte lo stima molto ma il giocatore gioca poco. Se dovessi scommettere direi che rimane".

Sullo stesso argomento