thumbnail Ciao,

I granata guardano in casa viola per rimpolpare il centrocampo, piacciono l'ex juventino Olivera e Llama. In attacco possibile lo scambio Lazarevic-Verdi.

Torino-Fiorentina, è asse sul mercato. I granata, a caccia di rinforzi per il reparto nevralgico del campo, avrebbero individuato negli esuberi viola gli uomini giusti per aggiungere qualità ad un centrocampo privo di fosforo.

Cairo sarebbe infatti pronto ad approfittare della situazione non facile vissuta da Ruben Olivera in quel di Firenze per portare l'uruguaiano a Torino, la formula è ovviamente quella del prestito gratuito con diritto di riscatto già fissato. Il club granata sarebbe pronto a bussare alle porte di Pradè anche per l'argentino Llama, esterno mancino, chiuso in viola dall'ottimo Pasqual.

Oltre ai già citati Olivera e Llama a Torino piace molto anche la giovane punta Seferovic, ed il difensore Camporese. Il sogno di Ventura però si chiama Lijaic, ma sembra davvero difficile che il talentuoso serbo possa lasciare la Toscana a gennaio.

Il tecnico granata spera almeno di poter riabbracciare il regista Sergio Almiron, ormai in rotta con il Catania, e da lui allenato ai tempi di Bari. La trattativa più avanzata per il centrocampo del Toro è però quella che porterebbe sotto la Mole il napoletano Donadel. Praticamente fatto l'accordo con gli azzurri, il mediano arriverebbe in prestito con diritto di riscatto.

I granata però, prima di chiudere, attendono le evoluzioni riguardo agli obiettivi prioritari, tra i quali potrebbe tornare Bacinovic, nel caso in cui lo sloveno dovesse far rientro a Palermo. I siciliani infatti, decisi a rigirarlo immediatamente in prestito, troverebbero il Torino pronto a chiudere.

Infine, per l'attacco, i granata puntano con decisione al ritorno di Lazarevic, di proprietà del Genoa ma attualmente in prestito al Modena. Pur di avere l'esterno Cairo e Petrachi potrebbero decidere di sacrificare uno tra Stevanovic e Verdi, da girare in prestito ai canarini.

Sullo stesso argomento