thumbnail Ciao,

I giallorossi monitorano il mercato e studiano il colpo con vista giugno, piace molto la punta del Cska Mosca. Stekelenburg e Burdisso verso l'addio.

Sono giorni di serena attesa in casa Roma. I giallorossi, reduci da un periodo estremamente positivo, guardano il mercato con fiducia e senza fretta, scrutando con attenzione l'orizzonte in vista di giugno.

In realtà a Trigoria c'è un pizzico di preoccupazione sul fronte attacco. La partenza di Nico Lopez, impegnato con l'Uruguay Under 20 al Sudamericano di categoria, e la certa cessione del giovane Tallo, rischiano di lasciare le spalle scoperte al tridente magico composto dai vari Totti, Osvaldo e Lamela. Il solo Destro potrebbe infatti non bastare.

Sabatini però, in totale accordo con Zeman, sembra intenzionato ad aspettare per valutare eventuali occasioni, e lavora al mercato in previsione dell'estate 2013. In quest'ottica, così come riportato oggi dal 'Corriere dello Sport', si guarda con estremo interesse in casa del Cska, l’obiettivo è Alan Dzagoev, attaccante perfetto per il 4-3-3 del boemo.

Il puntero russo potrebbe arrivare solo in estate anche a causa del suo status di extracomunitario, e rappresenterebbe un investimento importante anche sul piano economico, essendo il suo prezzo di certo non inferiore ai venti milioni.

Chi invece potrebbe arrivare già a gennaio è Giuseppe Rossi, attualmente in forza al Villarreal. L'operazione consisterebbe in un prestito secco, facilitato dalle delle due operazioni al ginocchio subite dall’attaccante, che si ristabilirà completamente solo a fine marzo. In tempo utile comunque per convincere i giallorossi a esercitare l'eventuale diritto di riscatto, che sarebbe fissato intorno ai sette milioni di euro.

Le altre piste per l'attacco della Roma portano a due giovani nomi. Il primo è Galano del Bari, che rappresenterebbe un'immediata alternativa, l’altro è il fenomeno Jankovic, stellina serba che da mesi lancia segnali ai giallorossi.

Intanto Stekelenburg e Burdisso, ormai ai margini del progetto zemaniano, e vogliosi di mettersi in luce in vista del Mondiale in programma nel 2014, hanno manifestato chiaramente al club la loro voglia di cambiare aria. Peccato che al momento a Trigoria non sia pervenuta alcuna richiesta ufficiale.

Stekelenburg sarebbe pronto a trasferirsi in Premier League se l’Arsenal o il Fulham, club interessati al giocatore, dovessero presentare offerte. Sabatini dal canto suo sarebbe disposto anche ad ascoltare proposte di prestito con diritto di riscatto, la base di trattativa però non si discosta dai cinque milioni di euro, questo soprattutto per evitare una pericolosa minusvalenza in bilancio.

Burdisso è invece considerato ancora importante. In caso di cessione inoltre Zeman avrebbe bisogno di un altro centrale. Castan, Marquinhos e Romagnoli non sarebbero infatti sufficienti per affrontare la seconda metà campionato. In quel caso la prima opzione sarebbe lo svedese Granqvist del Genoa, per il quale i giallorossi avevano già fatto qualche sondaggio la scorsa estate.

Sullo stesso argomento